Condividi

    I  bambini  delle scuole primarie italiane saranno i protagonisti a Palazzo Madama  per  la  sesta  edizione  del progetto ”Vorrei una legge che…”, un’iniziativa promossa dal Senato della Repubblica in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca. Venerdì  16 maggio alle 11.30 si svolgerà la cerimonia di premiazione. Sarà il  Presidente  del  Senato Pietro Grasso a consegnare nell’Aula di Palazzo Madama,  che  per l’occasione ospiterà più di duecento bambini accompagnati dai loro docenti, i riconoscimenti ai primi classificati. Lasciati  liberi  di  esprimersi  i giovanissimi hanno avanzato proposte di legge  attraverso filmati, disegni, poesie, canti e cartelloni corredati da un ‘diario delle discussioni’ che testimonia il percorso di approfondimento e  le  modalità  di  decisione  adottati dagli studenti nelle varie fasi di realizzazione. Dieci  i  lavori  selezionati,  che otterranno il riconoscimento per questa sesta  edizione.  Gli  elaborati  saranno esposti dal 13 al 16 maggio nella Sala Koch di Palazzo Madama. Riceveranno  i  riconoscimenti  le scuole primarie provenienti da Molinella (Bologna);  Falerone  (Fermo);  Marcianise (Caserta);  Voghera (Pavia); San Salvo (Chieti); Miggiano (Lecce); ‘Plesso Novello’ di Cuneo; Barga (Lucca); Santa  Margherita  di  Belice  (Agrigento);  ‘Cosma  e  Damiano’ di Latina; ‘Belluno  3′  di  Belluno;  Poggibonsi  (Siena);  Portella  della  Ginestra (Ragusa). Tutti  i lavori selezionati sono stati raccolti in una pubblicazione curata dal Senato e sono consultabili  dal sito www.senatoperiragazzi.it. Ma non è tutto.  Il progetto ‘Vorrei una legge che…” proseguirà nei prossimi mesi quando saranno i senatori ad incontrare i giovanissimi nelle loro scuole.

    Condividi