Condividi

    Autorità, gentili ospiti,

    è per me un grande piacere e motivo di particolare soddisfazione essere qui oggi per questa cerimonia di consegna dei diplomi di Master di secondo livello in Analisi e valutazione delle politiche pubbliche.

    Si tratta infatti di una giornata significativa sotto molteplici profili. Lo è per chi ha compiuto un percorso formativo qualificante e di altissimo profilo, che ha fornito conoscenze e strumenti teorici e metodologici per poter affiancare il decisore politico con rigorose analisi basate sull’evidenza empirica, oltre all’analisi controfattuale e sperimentale. È questa una giornata significativa anche per le stesse Istituzioni che hanno collaborato alla realizzazione di questa prima edizione del Master. Abbiamo superato insieme le iniziali incertezze e i dubbi e, grazie alla determinante collaborazione dell’Università Ca’ Foscari di Venezia e di centri di ricerca di eccellenza quali l’IRVAPP e l’ASVAPP – permettetemi di ringraziare in modo particolare il direttore del Master, prof. Michele Bernasconi – siamo riusciti a portare a termine con esiti straordinari, al di là delle stesse aspettative iniziali, questa prima edizione del Master.

    L’importanza del progetto è apparsa chiara fin dall’inizio anche ai Presidenti dei Consigli regionali, e ciò ha portato alla firma di un Protocollo tra il Senato e la Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative delle Regioni e delle Province autonome, con il duplice obiettivo di instaurare un rapporto di sistematica collaborazione per lo scambio e condivisione dei rispettivi patrimoni conoscitivi. Ringrazio pertanto – ed è un ringraziamento non formale – il Presidente Iacop e tutti i Presidenti dei Consigli regionali, con i quali più volte in questi mesi ci siamo incontrati e con i quali abbiamo lavorato con convinzione e determinazione.

    Ringrazio, per aver accettato di essere qui, il dottor Pagano, Direttore esecutivo della Banca Mondiale, con la quale il Senato intende avviare – con il supporto dei Senatori Questori – un’attività di collaborazione continuativa. Il dottor Pagano terrà una lectio magistralis proprio per illustrare l’esperienza della Banca Mondiale in materia di analisi e valutazione. Sono state tutte collaborazioni di particolare importanza, avviate dal Senato sia con la finalità specifica della realizzazione del Master, sia con la prospettiva di un ampiamento del patrimonio conoscitivo e documentale a supporto della decisione politica.

    In quest’ottica, con un intenso percorso durato circa due anni, l’Amministrazione del Senato ha completato la fase di formazione del proprio personale in materia di valutazione delle politiche pubbliche e ha avviato ulteriori attività di specializzazione per gruppi più ristretti di dipendenti, i quali hanno partecipato a importanti seminari e incontri internazionali. In questo quadro, si è inoltre stabilito di costituire l’Ufficio Valutazione Impatto (UVI), a supporto del quale lavorerà il Gruppo di lavoro in analisi e valutazione delle politiche pubbliche composto dal personale competente ed esperto in materia. Il Master di secondo livello assume, all’interno di questo complesso processo ancora in itinere, il ruolo fondamentale di assicurare alle Istituzioni la possibilità di avvalersi di collaboratori qualificati in grado di svolgere un compito essenziale e delicato.

    Grazie.

    Condividi