Il Presidente del Senato ha ricevuto oggi una delegazione dei partecipanti al sit-in organizzato da Cesp e Cobas formata da docenti inidonei, precari amministrativi e tecnici e insegnanti tecnico pratici ex enti locali. All’incontro erano presenti i capigruppo della Commissione Istruzione, i senatori Puglisi (PD), Morra (M5S), Centinaio (Lega), Liuzzi (PdL), Giannini (Scelta Civica), Petraglia (SeL).

La delegazione ha rappresentato al presidente Grasso le istanze relative alla discussione dei disegni di legge per l’abrogazione dell’art 14, commi 13-14-15 della L. 135/12 sul transito forzato dei docenti “inidonei” – insegnanti che per gravi patologie sono utilizzati nelle biblioteche, laboratori didattici o come supporto per l’offerta formativa – e degli insegnanti tecnico pratici sui posti del personale precario amministrativo e tecnico, che rischiano in questo modo di perdere il posto di lavoro.

Il Presidente Grasso ha ascoltato con grande attenzione e partecipazione le ragioni e le proposte della delegazione in merito alla risoluzione delle problematiche esposte e ha raccolto la segnalazione delle conseguenze che una tale scelta comporterebbe.
“Sono sensibile e vicino a questi lavoratori, e mi impegno a un celere iter legislativo delle proposte quando dalla Commissione arriveranno in Aula”, ha concluso il presidente Grasso.