Condividi

    Il   Senato della   Repubblica  ospiterà  domani,  sabato  9  maggio,  la celebrazione   del   “Giorno  della  memoria”  dedicato  alle  vittime  del terrorismo.  La  cerimonia  avrà  inizio  alle ore 11, nell’Aula di Palazzo Madama, alla presenza del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella. La cerimonia sarà aperta dall’esecuzione dell’Inno nazionale da parte degli studenti  del  Liceo  Scientifico  “Farnesina” di Roma. L’introduzione e la conduzione  sono  affidati a Ilaria Moroni, coordinatrice della “Rete degli archivi  per  non  dimenticare”  e  direttrice  del  “Centro documentazione archivio Flamigni”. Porteranno   la   loro  testimonianza  quattro  familiari  di  vittime  del terrorismo:  Salvatore Niedda, figlio di Antonio Niedda, Barbara Zicchieri, sorella  di  Mario  Zicchieri,  Sergio Amato, figlio di Mario Amato, Carole Beebe Tarantelli, vedova di Ezio Tarantelli. Il  programma  prevede  l’intervento  di  una  studentessa dell’Istituto di Istruzione  Superiore  “Vincenzo Dandolo” di Orzivecchi (Brescia). Prenderà quindi la parola il Presidente del Senato, Pietro Grasso. La cerimonia si concluderà con la premiazione delle 4 scuole vincitrici del concorso  “Tracce  di  memoria”,  bandito  dal  Ministero  dell’Istruzione, dell’Università  e  della  Ricerca,  in  collaborazione  con  la Rete degli archivi  per  non  dimenticare e con la Direzione generale per gli archivi. Sarà  il  Capo  dello  Stato  Sergio  Mattarella  a consegnare le targhe ai rappresentanti  delle  scuole  vincitrici, con il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Stefania Giannini. Nell’Aula   di   Palazzo   Madama  saranno  presenti:  i  Presidenti  delle Associazioni  dei  familiari  delle  vittime; l’onorevole Giuseppe Fioroni, Presidente  della  Commissione d’inchiesta sul rapimento e la morte di Aldo Moro,  in  rappresentanza  della  Camera dei deputati; il giudice Giancarlo Coraggio,  in rappresentanza della Corte Costituzionale; il Sottosegretario alla  Presidenza  del Consiglio, Claudio De Vincenti, in rappresentanza del Governo. La  celebrazione  sarà trasmessa in diretta televisiva da RaiDue, a cura di Rai Parlamento, dal canale satellitare e dalla webtv del Senato. E’  la  seconda volta che il Senato ospita il Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo; la prima fu nel 2013. Il  Presidente del Senato Grasso, prima della cerimonia, renderà omaggio ad Aldo  Moro  in  Via  Caetani,  a  37  anni dal ritrovamento del corpo dello statista ucciso dalle Brigate Rosse.

    Nota per le Segreterie di redazione:

    Le  richieste di accredito di giornalisti, fotografi e operatori televisivi devono  essere  inviate al Senato – Ufficio stampa (fax 06.6706.2947 oppure e-mail  accrediti.stampa@senato.it)  e devono contenere l’indicazione della testata di riferimento, il numero di tessera dell’Ordine per i giornalisti, i  dati  anagrafici  completi  e  gli estremi del documento di identità per fotografi e operatori. L’accesso in Senato sarà consentito a partire dalle ore 9:

    - dall’ingresso  principale di Piazza Madama per i giornalisti

    - dall’ingresso di Piazza Sant’Eustachio 87 per operatori tv e fotografi

     

    Condividi