Condividi

    Con il passaggio di consegne tra il Marocco e l’Italia si è chiuso il III vertice dei Presidenti e e la XII sessione plenaria dei Parlamenti dell’Assemblea Parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo a Tangeri. Il turno di Presidenza italiana dell’Assemblea, che inizia ufficialmente oggi e dura un anno, vedrà il Senato della Repubblica e la Camera dei Deputati impegnati nell’organizzazione di riunioni del Bureau e di una sessione plenaria, che comprende il vertice dei Presidenti, la riunione dell’assemblea plenaria e le riunioni delle Commissioni permanenti. I presidenti Pietro Grasso e Laura Boldrini hanno individuato quattro temi prioritari: Flussi migratori; Sicurezza, stabilità, prevenzione e contrasto al terrorismo; Crescita e occupazione nella regione mediterranea; Turismo sostenibile e l’energia. I temi individuati saranno trattati attraverso un approccio trasversale che punti l’attenzione sulla dimensione territoriale dei temi euro-mediterranei. Particolare attenzione verrà dedicata ai diritti umani, alla questione della donna nell’area e al funzionamento stesso dell’Assemblea.

    Condividi